Articoli

Lead generation e SEO: come trovare nuovi contatti per il tuo business

Come acquisire lead di qualità attraverso attività SEO mirate?

Non importa quale sia il tuo business: il denominatore comune di ogni attività è trovare la strategia migliore per generare nuovi contatti interessati a ciò che hai da dire, da promuovere e da vendere.

Nel marketing online viene usato il termine lead generation per identificare tutte le attività mirate alla raccolta di contatti (lead) potenzialmente interessati ai tuoi servizi e prodotti.

Perché fare lead generation utilizzando i webinar può rappresentare un vantaggio notevole? Te lo spiega Debora in questo articolo.

Oggi proverò invece a spiegarti, in modo più semplice possibile, come attuare diverse attività SEO utili sia al posizionamento generale del tuo sito, sia all’acquisizione di contatti di qualità.

 

lead generation

Cos’è la lead generation?

La lead generation è l’insieme di azioni che ti permettono di creare una lista di contatti potenzialmente interessati ai prodotti o servizi che offri.

Se vuoi avere maggiori informazioni su cosa sia la lead generation, non puoi perderti questo articolo.

Per generare i lead (contatti), possono essere utilizzate le strategie più tradizionali come la pubblicità cartacea o quella televisiva, ma anche più innovative e più efficaci come il web marketing, tra cui la SEO che approfondirai in questo articolo.

L’obiettivo di qualsiasi strategia è portare un alto numero di utenti su una determinata Landing Page, convincerli a lasciare il proprio contatto con una Call To Action persuasiva e chiara (fornendo in cambio contenuti e materiali) e, successivamente, utilizzare i lead collezionati per azioni commerciali mirate.

Come creare contenuti efficaci per fare lead generation?

Di seguito trovi 3 suggerimenti per fare Lead Generation attuando alcune strategie SEO.

  1. Contenuti ricchi, utili e coerenti

Se vuoi posizionare organicamente i tuoi contenuti sui motori di ricerca, devi creare contenuti ben scritti, molto utili e mirati al posizionamento di parole chiave (keywords) altamente ricercate dal tuo target.

Dopo aver curato al meglio i tuoi contenuti dal punto di vista SEO, dovrai preoccuparti di creare una call to action coerente con i tuoi contenuti e un semplice form per la raccolta dei dati di tutti quegli utenti che atterrano sulla tua pagina.

  1. Sfrutta la Long Tail nella tua strategia 

Un’ottima strategia SEO è quella di sfruttare la Long Tail (coda lunga), ovvero di posizionare keywords meno ricercate con le quali è molto facile posizionarsi, grazie ad una minore concorrenza dovuta ai volumi di ricerca più bassi.

Questa scelta ti permette di creare contenuti altamente specifici per un target super definito e raggiungere così un’efficacia molto alta (e un’alta probabilità di convincere i tuoi utenti a lasciarti i tuoi dati).

  1. Sfrutta correlate e suggerimenti per creare contenuti “altamente raggiungibili”

Dopo aver selezionato le parole chiave più utili per intercettare i bisogni del tuo target (sfruttando anche l’effetto Long Tail), puoi lavorare sulle ricerche correlate e i suggerimenti di Google per farti guidare nella creazione di contenuti altamente posizionati.

Inserendo nei tuoi testi le correlate più ricercate intorno alla keyword che stai trattando, creerai dei contenuti sia molto premiati dai motori di ricerca in termini di posizionamento, sia molto utili per i tuoi utenti.

Per fare ciò, oltre ad usare le ricerche correlate di Google, puoi utilizzare strumenti come SeoZoom o Ubersuggest.

Ri-agganciandoci al discorso Lead Generation, lo scopo principale dei tuoi contenuti deve essere quello di spingere l’utente a lasciarti i propri dati. Oltre alla cura dei contenuti, è fondamentale avere landing page e call to action efficaci.

Ma andiamo con ordine.lead generation

Lead generation: come creare una landing page efficace per i tuoi contenuti

Hai curato al massimo i tuoi contenuti ma nonostante questo la tua landing page non ti ha dato i risultati che ti aspettavi?

Le variabili per le quali una landing page può non essere efficace sono molteplici.

Abbiamo già studiato nei paragrafi precedenti come creare contenuti per la tua landing page mirati al tuo target ideale, ad informare e a dare soluzioni pratiche.

L’obiettivo ultimo però è farti lasciare i dati degli utenti per poterli successivamente ricontattare e non disperdere il traffico che hai veicolato sulla tua pagina.

Molto può dipendere dalla chiarezza della tua CTA (Call to Action) e soprattutto dal tipo di dati che chiederai loro di lasciare. 

Oltre al discorso dei contenuti che abbiamo ampiamente trattato, ecco un elenco di 7 brevi consigli che voglio darti per realizzare landing page efficaci:

  1. Semplicità: hai 5 secondi per catturare l’attenzione del cliente. Attento a non inserire informazioni ridondanti, soprattutto nella prima sezione della tua pagina
  2. User experience: mettiti sempre nei panni dei tuoi utenti e testa sempre ogni tua pagina con occhio critico
  3. Design attraente: colori, font, grafica sono elementi essenziali per catturare lo sguardo del visitatore. La tua comunicazione deve essere accattivante e sempre coerente con il tuo brand
  4. Usa i tuoi punti di forza: utilizza più che puoi testimonianze, recensioni, dati e fonti autorevoli
  5. Pulizia di header e footer: preoccupati di avere intestazione e footer di pagina puliti e privi di link inutili. Minimizza le possibili distrazioni
  6. Ordine e gerarchia: la landing page dev’essere completa di titolo, testo, offerta e CTA. Questa gerarchia porterà il tuo utente a diventare lead
  7. Pulsanti CTA: devono essere ben chiari e visibili, devono differenziarsi dal resto della pagina per testo e colore. Testali sempre

Lead Generation e CTA: hai mai provato con i webinar?

Abbiamo parlato a lungo di come creare contenuti SEO friendly al fine di raccogliere nuovi contatti interessati ai tuoi servizi e prodotti.

Hai mai provato, invece, ad utilizzare i webinar come strumento di lead generation?

Come ti spiega Debora in questo articolo, il webinar è uno strumento super efficace di lead generation in quanto:

1- Ti permette di erogare una grande quantità di contenuti in poco tempo

2- Tramite una landing page di iscrizione, ti permette di raccogliere facilmente e-mail, nome e cognome degli utenti interessati ai tuoi contenuti, generando così i tuoi lead prima ancora di trasmettere il webinar

Se ti interessa imparare a sfruttare questo potentissimo strumento di lead generation, ti invito a scoprire Webinar&Live Marketing, il nostro prossimo corso in aula a Milano il 26 e il 27 Settembre dove imparerai come utilizzare webinar, live e dirette online per:

  • Trovare nuovi contatti e clienti di qualità
  • Fare personal branding e positioning
  • Lanciare, promuovere e vendere servizi e prodotti

 

Webinar marketing al Web Marketing Festival

Ci siamo. Il Web Marketing Festival 2018 di Rimini è incominciato. Vieni? Allora passa a trovarci! Piano terra, ingresso B, stand 30.

web marketing festival

Di fronte a Google, non puoi sbagliare. Cercami e ti regalerò personalmente il nostro gadget, una bella pallina rossa antistress. Ansia da nuove idee vincenti per il tuo web marketing? Keep calm, ci siamo noi. Ti spiego perché e come.

 

Lead generation, branding, content marketing, engagement, conversioni

Con il webinar marketing puoi dare una bella spinta alla tua lead generation, con contatti super qualificati. Perché? Molto semplice. Cosa dice chi si iscrive al tuo webinar?  Mi interessa il tuo argomento, sto valutando un acquisto nel tuo settore, sto cercando qualcuno di cui fidarmi, sono appassionato al tema… Hai il tuo lead, devi solo conquistare la sua fiducia e mantenere la relazione. Come? Ecco qualche idea.

  • Proponi una serie di webinar. I contenuti dovranno accompagnare le persone in ogni fase di acquisto. Ne parlo meglio dopo.
  • Promuovi i tuoi eventi investendo in advertising, DEM (direct email marketing) e landing page (pagina di iscrizione emozionale al tuo webinar).
  • Preparati molto bene e realizza webinar professionali (setting, luci, audio, regia) in modo da affermare la tua autorevolezza e costruire fiducia.
  • Fai vivere un’esperienza. Coinvolgi le persone con lo storytelling, slide emozionanti, sondaggi, video. Rivolgiti ai partecipanti chiamandoli per nome e rispondi alle loro domande.
  • Attiva il processo di conversione e vendita. Coinvolgi i tuoi prospect con contenuti sempre più rilevanti e convincenti. Costruisci una solida brand reputation.
  • Coltiva la relazione con un funnel di nurturing post webinar. Non devi spammare la tua mailing list ma continuare ad offrire contenuti di vero valore.  

 

Perché portiamo il webinar marketing al Web Marketing Festival? Ecco qualche numero

Da un’analisi dati su oltre 350.000 webinar, GoToWebinar fornisce numeri molto chiari sulla potenza di fuoco dei webinar per il marketing.

73% dei professionisti del marketing e delle vendite ritiene i webinar il modo migliore di generare lead qualificati.

25% in più di generazione di lead qualificati rispetto ad altri strumenti
57% dei marketers dichiarano che realizzeranno più webinar il prossimo anno

60% dei webinar sono studiati per accompagnare le persone in ogni fase di acquisto (dalla prima consapevolezza alla fidelizzazione).

80% di costi in meno rispetto ad altri eventi tradizionali in presenza

Ancora dubbi? Forse qualche esempio di webinar marketing potrà aiutarti a scioglierli e a farti scintillare di idee brillanti.  

 

Fasi di acquisto e webinar content marketing

Ricordi le fasi del processo di acquisto? Sono almeno cinque: consapevolezza di un bisogno o di avere un problema, ricerca tra diverse soluzioni, selezione delle alternative, decisione d’acquisto, valutazione dopo l’acquisto (fidelizzazione). Vediamole una ad una e come seguirle con il webinar marketing. Puoi immaginare le applicazioni migliori per te, qualunque sia il tuo settore d’impresa (prodotti, servizi, B2B, B2C, pubblica amministrazione, associazione). Il must è offrire contenuti di valore, essere generosi e centrati sui bisogni del pubblico. Mai utilizzare i webinar come noiosa presentazione di se stessi.

1. Consapevolezza di un bisogno o problema.

Con i webinar puoi attrarre chi è sulla “soglia di consapevolezza” di un problema. Puoi farlo con un tema che sottolinea una difficoltà oppure offre una soluzione. Ti fai conoscere e aumenti la tua autorevolezza di settore.
Esempio (produttore / venditore pneumatici):
“Devi cambiare le gomme o puoi aspettare? 5 cose da osservare prima di rischiare”
“Vuoi aumentare del 50% la durata dei tuoi pneumatici? Ti spiego come fare”

 

2. Ricerca tra diverse soluzioni.

Con i webinar puoi offrire contenuti utili alle persone. Per aiutarle ad orientarsi, a scegliere tra diversi prodotti o servizi. Per convincerle a fidarsi di te, a scegliere te.
Esempio (produttore / venditore pneumatici):
“I battistrada per migliorare le prestazioni. Tutto quello che devi sapere” – “Come scegli le gomme invernali? In 30 minuti ti spiego come fare”

 

3. Selezione delle alternative.

Perché dovrebbero scegliere te rispetto alla concorrenza? Con i webinar puoi spiegarlo molto bene costruendo fiducia, rispondendo a domande, aumentando la tua autorevolezza, dimostrando le tue ragioni e la tua esperienza. Proponendo la tua offerta. Qualità, prezzo, posizionamento: qual’è il tuo campo di battaglia?
Esempio (concept generale):
“Spendi di più perché hai molto di più” – “Spendi molto meno e… ” – “Quello che avrai di unico è…”

 

4. Momento dell’acquisto.

Chiudi e converti! Quando hai costruito fiducia, con i webinar puoi fare pitch e presentare le tue offerte, facendo percepire con passione autentica come puoi migliorare la vita delle persone che scelgono te, ora! Fai percepire la scarsità, il tempo che stringe, l’eccezionalità di un’offerta che vale. Proponi una call to action imperdibile. Condizione di efficacia? Che sia tutto vero!

Esempio (concept generale)

“Solo per te che sei qui, solo per 72 ore…”

 

5. Valutazione dopo l’acquisto

Mantieni la relazione e fidelizza! Analizza i report. Mantieni i contatti con le mail. Invita i tuoi clienti al prossimo webinar, rendili protagonisti, racconta la loro storia e rendili testimoni della tua autorevolezza. Invitali a partecipare a nuovi webinar di approfondimento, conducili verso l’upselling e la fidelizzazione.

Perché e come usare gli hashtag nel Webinar Marketing

In questo articolo parlerò degli hashtag. Ti spiegherò cosa sono, come funzionano e come integrarli nella tua strategia di webinar marketing.

 

hashtag

Cos’è un hashtag

Chissà quante volte lo hai visto o ne hai sentito parlare. L’hashtag non è altro che una parola preceduta dal simbolo #, il cancelletto. Ad esempio, #webinar è un hashtag e si legge “hashtag webinar”. 

La parola hashtag nasce dall’unione del termine inglese hash, che vuol dire cancelletto, e tag, che significa etichetta. Tra poco entrerò più nel dettaglio, ma per ora lo dico così: lo scopo dell’hashtag è appunto quello di etichettare i contenuti, gli argomenti o i temi presenti su internet. Gli hashtag hanno avuto il boom grazie a Twitter, il famoso social media di microblogging diventato molto popolare anche grazie alla sua natura “partecipativa”: tutti gli utenti su Twitter possono cinguettare e condividere informazioni o opinioni su news, eventi e tutti i trend topic del momento. Ora gli # sono utilizzati ovunque. Ogni volta che navighi su Facebook, su Instagram ed anche sui Blog ti imbatti nelle etichette digitali. L’immediatezza e la facilità di utilizzo di queste etichette digitali hanno permesso la loro estrema diffusione.

 

A cosa servono gli hashtag

Noi siamo abituati ad etichettare tutto. Sin da piccoli, ci insegnano a classificare gli oggetti, gli eventi e le persone. Le cose buone da quelle cattive, quelle giuste da quelle sbagliate. Poi, quando siamo adolescenti, iniziamo ad etichettare a seconda dei gusti personali. Quando siamo ancora più grandi, poi ci accorgiamo che anche noi veniamo etichettati: non solo dalle persone che conosciamo, ma anche da chi non ci conosce. Ma perché? Etichettiamo per sistemare e dare un ordine alla realtà che ci circonda.

Ti torna? Lo stesso avviene anche nei Social Media. Nel mondo digitale, gli hashtag fanno da collante: uniscono tutti i contenuti che trattano dello stesso argomento o dello stesso tema. In questo modo, le persone interessate possono effettuare ricerche per categoria e vedere tutti i post, le immagini o i video inerenti all’argomento che stanno cercando. In sintesi, gli hashtag consentono ai marinai digitali di fare ricerche mirate e veloci, senza perdere tempo a setacciare tutti i contenuti del web alla ricerca della notizia o dell’informazione che interessa. Ma utilizzare gli hashtag non è vantaggioso solo per l’utente: la loro presenza in una strategia di marketing è molto importante. Ovviamente qui non parleremo di marketing in generale: il mio scopo è quello di farti entrare nella logica del Webinar Marketing e del Webinar Funnel, di cui trovi un assaggino qui.

 

Come si usa un hashtag?

Hai notato che ogni evento a cui partecipi ha un hashtag apposito? Che sia un convegno, un festival o un tour, ogni occasione ha il suo #. Ti sei mai chiesto il motivo? Per i lettori più markettari la risposta è ovvia. Grazie all’utilizzo delle etichette digitali prima, dopo e durante un evento

 

  • tieni sott’occhio le percezioni dei partecipanti 
  • aumenti la popolarità del tuo evento

 

Scommetto che fra questi due punti, il primo ti ha incuriosito di più! Quale strumento ti permette di controllare in tempo reale cosa postano gli utenti riguardo al tuo evento e quali sono le loro opinioni/osservazioni? Proprio l’hashtag: ti basta digitare il tuo tag digitale nella barra di ricerca di un Social Media per vedere tutti i post che lo contengono! Puoi intervenire in caso di pareri negativi e fare piccoli accorgimenti in base alle preziose osservazioni degli users. Non solo: monitorare la reazione dei partecipanti del tuo evento sui Social ti permette di commentare, mettere likes e ricondividere i vari contenuti, aumentando l’engagement. Ed ecco che entra in scena anche il secondo punto: grazie all’engagement, la popolarità del tuo evento salirà alle stelle (o quasi).

Ciò che ti ho raccontato fino ad ora non vale solo per gli eventi del vivo, anzi. Il tag digitale è sempre più usato anche con gli eventi online. Non parleremo di come utilizzare gli hashtag su Facebook, Instagram o Twitter (puoi trovare informazioni qui, qui e qui), ma ti dirò come poterli incorporare nella tua strategia di webinar marketing.

 

hashtag

Photo credit: oggin on VisualHunt.com

 

Ecco perché dovresti integrare la tua strategia di Webinar Marketing con gli hashtag

A prescindere da quale sia lo scopo del webinar (o della serie di webinar) che stai organizzando, avere un’etichetta digitale che unisca i tuoi eventi online è una mossa intelligente. Perchè? Oltre a tutti i motivi che ho scritto fino ad ora, con gli #

  • raccogli le impressioni e le domande dei partecipanti
  • dai popolarità al tuo evento

Come prima, questi due punti sono collegati. Stimolando i tuoi partecipanti ad utilizzare il tuo hashtag (magari durante la diretta del tuo webinar) puoi rispondere alle domande anche dopo il webinar: in questo modo non trascuri chi ha potuto guardare solo la registrazione e, pertanto, non ha potuto intervenire live. Se invece stai erogando un corso in più webinar, puoi chiedere ai partecipanti di postare le loro domande sui Social usando l’hashtag specifico: in questo modo hai tempo di cercare i contenuti che contengono il tuo hashtag e raccogliere tutte le domande e discuterle in un webinar apposta alla fine del corso.

 

Vuoi creare il tuo hashtag?

A prescindere da quale sia lo scopo del tuo evento, l’hashtag deve avere caratteristiche ben definite. Non ci sono le regole per creare un hashtag perfetto. L’importante è che sia

 

  • Breve. In alcuni contesti, il numero di caratteri che un utente ha a disposizione solo limitati; l’hashtag breve lascia più spazio al contenuto postato dai tuoi partecipanti.
  • Semplice. A causa della brevità, non di rado si vedono tag digitali incomprensibili e apparentemente senza senso. Poniamo il caso che stai organizzando un corso online sulla scrittura creativa per il marketing. Il tuo tag non può essere #scrttcreatmkt2018: è difficile da scrivere e facile da sbagliare! L’hashtag deve essere efficace e non portare ad errori di battitura. In questo caso, l’# potrebbe riportare il nome o lo slogan del corso.
  • Facile da ricordare.Se il tuo # è breve e semplice, sarà anche facile da ricordare. Verrà usato abitualmente dagli iscritti ai tuoi webinar.

Fai tesoro di questi consigli. Inizia ad utilizzare gli hashtag nella tua strategia di webinar marketing e fammi sapere come va!

Webinar Business: quello che devi sapere per lavorare e guadagnare con i Webinar

Con Webinar Business intendiamo tutto ciò che riguarda il lavorare e soprattutto, guadagnare con i Webinar.

E’ vero, forse ti abbiamo abituato male o forse non siamo stati veramente espliciti:

[Tweet “Puoi guadagnare (e molto) lavorando con i Webinar!”]

Non te l’abbiamo nascosto! Assolutamente. Forse l’abbiamo dato per scontato. Ma quello che ti stiamo per raccontare è semplicemente la nostra storia personale.

Chi sono Luca Vanin e Fabio Ballor

Oddio, no! Uno di quei soliti pippettoni sulla storia di due StartUpper che conquistano la Silicon Valley. No, ti prego, risparmiatemela!

Infatti, non è questa la nostra storia.

In estrema sintesi, quello che ti serve sapere è sintetizzabile in questi punti:fare soldi con webinar

  • QUASI 15 ANNI DI E-LEARNING

    E abbiamo sperimentato tutto, ma proprio tutto ciò che riguarda la comunicazione e la formazione online, decidendo che tra tutte le alternative, quella che ci diverte di più è la comunicazione e formazione online sincrone, dal vivo, in tempo reale!

  • 5 ANNI INTENSI DI WEBINAR

    Dal 2011 ad oggi abbiamo macinato migliaia di ore di Webinar. Solo una delle nostre piattaforme misura circa 1.500 ore di Webinar. E di piattaforme ne usiamo dalle 3 alle 5. Fai i tuoi conti.

  • CLIENTI, CLIENTI, CLIENTI E... TANTI AMICI!

    Tra Insegnalo.it e WebinarPRO, inclusi tutti i Social Network e i corsi che abbiamo tenuto in questi anni abbiamo raccolto dai 10.000 ai 25.000 amici, clienti, partecipanti, iscritti, allievi. Sono tanti, e in continua, quotidiana, inarrestabile crescita!

  • LAVORO INSTANCABILE E DIVERTENTE

    Ogni giorno gestiamo un team che si occupa di progettare, pianificare, realizzare, valutare, condurre, presentare, sviluppare e promuovere tutti i tipi di eventi online che riesci ad immaginare! Ogni giorno!

E quindi? Cosa dovrei aver capito!

I Webinar rappresentano un mercato fiorente e non lo diciamo solo noi, ma lo dicono anche i Big!

  • Uno studio dal titolo “Analysis of the Global WebConferencing Market” pubblicato dalla Frost & Sullivan afferma che il mercato delle videoconferenze (e simili) nel 2017 potrebbe avvicinarsi ai 3 miliardi di dollari. Una cifra impressionante vero?
  • Gli esperti di Marketing considerano il Webinar tra i primi 12 strumenti più efficaci per fare marketing (link)
  • Hubspot considera il Webinar come “the content that most efficiently converts leads into customers for us”(link) . E quelli di Hubspot ci sanno fare col marketing, vero?
  • Nelle 13 principali content marketing tactics nel B2B, solo il 61% usa il Webinar come strumento e questo ti offre un vantaggio competitivo, una differenza sostanziale rispetto alla media dei tuoi concorrenti (link)

 

Partire oggi significa essere tra i primi! Ma non basta!

Puoi avere spirito di iniziativa, creatività, tanta voglia di fare. Ma dalla nostra esperienza le insidie sono alla porta e ti aspettano dietro l’angolo.[Tweet “Nella vita non basta essere i primi, bisogna essere bravi, anzi i migliori!”]E’ per questo che abbiamo pensato a Te e abbiamo progettato…TRE WEBINAR GRATUITI SUL WEBINAR BUSINESS

Webinar Business

Nelle prossime due settimane potrai seguire ben TRE INCONTRI ONLINE GRATUITI che ti spiegheranno:

  • Come si guadagna con i Webinar
  • Come utilizzare i Webinar in modo efficace per la formazione, la comunicazione e la promozione di idee, prodotti, servizi, persone e aziende
  • Come fare Webinar Marketing, partendo da zero!
  • Quali strategie seguire per creare il tuo Audience!
  • I maledetti numeri del Webinar Funnel (e come non farti fregare!)
  • I trucchi per gestire un evento online professionale
  • Cosa sono e come funzionano le Marketing Machine per Hangout

 

IL CORSO WEBINAR BUSINESS

Abbiamo ideato un corso gratuito di Webinar Business. Di cosa abbiamo parlato e quando?

 

1) Webinar Marketing: facile, pratico e immediato (venerdi 14, ore 12:00)

Cos’è, come funziona e come puoi fare Webinar Marketing in modo semplice e immediato, creando il tuo Audience e offrendo contenuti di valore dal vivo!

2) “Marketing Machine” per Hangout (martedi 18, ore 17:00)

Cosa sono, come funzionano e cosa possono fare per te le Marketing Machine, strumenti incredibili in grado di cambiare il tuo modo di comunicare online!

3) Guadagnare con i Webinar: le cinque strategie vincenti (venerdi 21, ore 12:00)

Non di sola poesia vive l’essere umano! Coi Webinar puoi guadagnare e in questo Webinar ti spieghiamo tutti i modelli e le formule corrette per farlo!

MA… SI IMPARA DAVVERO?

Si, te lo garantiamo!

Nessuna remora, nessun vincolo, nessuna scusa: ti raccontiamo tutto quello che facciamo quotidianamente e come farlo tu stesso, senza ostacoli e riducendo al massimo i rischi e gli errori!

Anteprima Esclusiva del Libro Webinar Marketing

Dopo la pubblicazione del nostro ultimo e-book “Manuale Pratico del Relatore 2.0“, disponibile in tutti gli store principali online (come, non l’hai ancora scaricato?), abbiamo lavorato ad un nuovo libro, molto corposo e dal tema sicuramente interessante per moltissime persone.

WEBINAR MARKETING

Webinar Marketing il libroE’ un testo che non possiamo definire rivoluzionario (peccheremmo di presunzione!), ma sicuramente fondativo, nel senso che pone le basi per un po’ di ragionamenti fatti con la testa e non con semplici slogan o azioni di banale marketing.

Ci spieghiamo.

Il Webinar viene usato nel marketing in moltissimi modi e solo alcuni di essi sono noti al pubblico degli appassionati di conferenze online e seminari online. E noi lo sappiamo bene, visto che siamo praticamente il primo blog italiano completamente e interamente e amorevolmente e appassionatamente dedicato a Webinar, WebConference e WebMeeting.

In particolare, le formule più diffuse di Marketing Webinar sono forse le più scontate, quelle basate sul sensazionalismo, sul semplice posizionamento, sulla suspense e sulle esclusive!11746351_s

Nulla si dice dei contenuti, della progettazione dell’evento, del come viene effettivamente realizzato. Nulla viene accenato sul modo di rendere l’evento unico, di integrarlo con una campagna di marketing ad hoc, di fare in modo che il Webinar sia si un’amplificatore, ma soprattutto uno strumento concreto di comunicazione e di formazione.

Con queste idee in mente abbiamo sviluppato questo libro, che sarà esclusivamente digitale, che a noi piace molto e che sarà disponibile in tutti gli store digitali entro questa settimana (stavolta non gratuitamente!).

Il libro Webinar Marketing, ti spiega un po’ di cose che facciamo quotidinamente nel nostro lavoro, svelandoti, diverse strategie e strumenti per applicare il Webinar alle tue esigenze promozionali, di posizionamento, di vendita. E non solo.

 

Il libro Webinar Marketing, tra le altre cose, parla di:Il libro Webinar Marketing

  • I due tipi diversi di Webinar Marketing
  • Cos’è e come funziona il Promo-Webinar
  • I Requisiti minimi: cosa ti serve per iniziare
  • Le caratteristiche peculiari per il Webinar per il Marketing
  • I diversi modelli di Webinar  per il Marketing
  • Le tipologie di contenuti per il Webinar
  • Il Webinar Funnel (totalmente esclusivo e in anteprima: l’abbiamo inventato noi!!!)

 

Solo per pochi giorni, e non sappiamo davvero per quanto*, a partire da mezzogiorno, sarà disponibile per i soli iscritti a WebinarPRO.it in versione preview (per intenderci, non quella del tutto definitiva, che verrà ultimata in questi giorni).

 

Per accedere a questo privilegio unico e per un tempo limitatissimo*

è sufficiente

registrarti a WebinarPro, cliccando qui!

 

* Non sappiamo per quanto tempo veramente: se l’Editor termina il lavoro mentre stiamo scrivendo questo post, sarà disponibile per pochissimi minuti, o forse al massimo per qualche ora!

Il tempo che venga pubblicata online la versione definitiva e, voilà! scomparirà da qui!

Webinar Marketing. Scopri cos'è e come funziona.

Cosa ci sarà in questo libro? Quanto ti sarà utile?
Puoi scoprirlo subito, registrandoti!