Articoli

Webinar per la comunicazione interna: quando fanno la differenza?

Se ti occupi della comunicazione e dell’organizzazione degli sforzi produttivi di un team sai che ci sono un sacco di soluzioni sul mercato tra cui scegliere. Qual è però la migliore per la comunicazione interna a un’azienda? Il Webinar.

Sappiamo tutti che il Webinar è una straordinaria e comprovata soluzione per vendere di più e fare marketing, ma non bisogna far l’errore di pensare che serva solamente per queste due attività. 

Il Webinar è anche uno strumento perfetto per organizzare eventi formativi online o per la comunicazione interna aziendale

Se hai in mente di organizzare webinar per la comunicazione interna, ma anche formazione aziendale, assemblee e CdA, convegni e congressi, compila il form e verrai ricontattato per una consulenza telefonica per capire come organizzare al meglio i tuoi webinar. 

 

Ma come sapere se è proprio il Webinar l’opzione migliore per il tuo prossimo e coinvolgente meeting interno? In quali occasioni fa la differenza quando devi comunicare con dipendenti e collaboratori?  È presto detto. 

 

1 – Prepara uno speech destinato ai tuoi dipendenti 

Supponiamo che la tua azienda stia organizzando una grande riunione che coinvolge tutti i dipendenti. Il tuo CEO sta condividendo le più importanti novità che riguardano l’azienda. Tutti dovrebbero stare sull’attenti.

I Webinar ti consentono di connetterti con migliaia di persone contemporaneamente

GoToWebinar, in particolare, offre soluzioni che consentono di arrivare a comprendere un massimo di 5.000 partecipanti all’interno dello stesso evento onlineInsomma, la soluzione ideale se devi fare una presentazione davanti a un pubblico molto ampio e a dipendenti sparsi in diversi uffici o in telelavoro. 

Leggendo queste pagine, avrai ben chiaro come possiamo esserti utile. 

2 – Presenta in modo efficace ed evita distrazioni

Soluzioni come GoToMeeting sono progettate per rendere collaborative le riunioni a distanza. Favoriscono il lavoro di squadra anche se lavori da remoto.

Tuttavia, a volte, potresti aver solamente l’esigenza di presentare determinate informazioni a un gruppo di persone piuttosto numeroso con cui devi lavorare. Un’email non sarebbe una soluzione rapida ed efficace. Ti è mai capitato?

In questo caso, di solito si utilizzano software per call e video conferenze, ma possono rivelarsi estremamente frustranti: interferenza, rumori di sottofondo, microfoni dall’audio distorto o così via…un disastro!

Invece, quando organizzi un Webinar, sfruttando un software come GoToWebinar per esempio, l’audio di tutti i partecipanti viene automaticamente disattivato. In questo modo non devi preoccuparti di interruzioni indesiderate o di rumori di sottofondo.

Niente cani che abbaiano, grazie. 

Tutti possono comunque fare domande attraverso la chat e, in caso di necessità, puoi riattivare l’audio di ogni singolo partecipante. Se non hai ben chiara la differenza tra GoToWebinar, GoToMeeting e GoToTraining, leggi questo approfondimento

3 – Stimola interazioni e coinvolgimento su larga scala

Ammettiamolo, è capitato a tutti, almeno una volta: essere nel bel mezzo di una riunione in cui non si dovrà parlare e controllare la casella di posta elettronica. Capita.

Un servizio come GoToWebinar ti aiuta a mantenere viva l’attenzione del tuo pubblico e a evitare che si annoi grazie a funzionalità interattive che ti permettono di monitorare del coinvolgimento dei partecipanti.  Per esempio? Cosa puoi fare?

  • proporre sondaggi;
  • chiedere al tuo pubblico di interagire ed entrare nel merito della presentazione;
  • chiedere al tuo pubblico di utilizzare la funzione “alza la mano” per rispondere alle domande a risposta chiusa “sì / no”.

E molto altro ancora. 

Questo tipo di interazione aiuta a mantenere alta l’attenzione e l’interesse del pubblico e fornisce al relatore un feedback immediato e molto prezioso. Invece, si fa più complessa la situazione quando capita di dover esporre una presentazione a un pubblico connesso da remoto: è difficile sapere se è attento o se è completamente distratto. 

In questa situazione, la funzione di “monitoraggio del coinvolgimento” nel tuo Webinar dal vivo di GoToWebinar ti consente di sapere se il tuo pubblico sta effettivamente prestando attenzione o se ha ridotto a icona il video e sta facendo qualcos’altro. 

Insomma se vedi calare il coinvolgimento, è tempo di dare una scossa alla tua presentazione.

4 – Automatizza inviti e promemoria

Il Webinar ti consente anche di automatizzare l’intero processo di invito e di gestione dei promemoria. Scegli le informazioni che desideri ottenere per mezzo della registrazione al tuo Webinar, quindi imposta dei promemoria automatici tramite e-mail da inviare prima che inizi l’evento online. 

A questo punto, una volta che qualcuno si registra al tuo Webinar, può anche scegliere di aggiungere in modo automatico l’evento al proprio calendario. Scopri come promuovere un webinar con una email di invito e ottenere tante iscrizioni.

5- Registra e condividi il video della tua presentazione

Sempre GoToWebinar ti consente di registrare facilmente il tuo Webinar e di condividerlo con chiunque desideri tramite link. In  questo modo, chi ha partecipato avrà il webinar a portata di mano, chi non ha potuto partecipare all’evento dal vivo potrà invece rivederlo in un secondo momento. Non male, vero?

In aggiunta, in GoToWebinar potrai trovare la tua libreria di Webinar, uno spazio virtuale in cui verranno archiviate automaticamente tutte le registrazioni dei tuoi Webinar. 

Se organizzi Webinar regolarmente, questa libreria sarà comodissima. Troverai un archivio completo di tutti i tuoi contenuti, facilmente condivisibili in pochi click.

Allora, ti sei convinto?

Se hai già provato qualche piattaforma webinar o meeting e non ne sei rimasto soddisfatto, probabilmente ti manca l’assistenza e il supporto (tecnologico e strategico) che possiamo fornirti noi.  Se invece sei all’inizio e non sai come gestire presentazioni, organizzare webinar e meeting nel migliore dei modi, allora non ti resta che contattarci e creeremo insieme il tuo progetto.

Realizzare webinar sul tema inclusione: l’esperienza dell’Istituto per le Tecnologie Didattiche del Consiglio Nazionale delle Ricerche

Intro

«Rendere accessibile» è questa la missione di Lucia Ferlino, responsabile di Essediquadro dell’Istituto per le Tecnologie Didattiche del Consiglio Nazionale delle Ricerche, con cui WebinarPro collabora da tempo per realizzare webinar sul tema inclusione. Perchè chiunque ha il diritto di andare a scuola ed imparare, a prescindere dalle proprio condizioni fisiche e sociali. 

Approfondiamo il discorso in questo articolo e non perderti l’intervista integrale.

realizzare webinar tema inclusione

Scopri l’azienda

L’Istituto Tecnologie Didattiche (CNR-ITD) è il solo istituto scientifico italiano interamente dedicato alla ricerca sull’innovazione educativa veicolata dall’integrazione di strumenti e metodi basati sull’uso delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione. Questa forte caratterizzazione su uno specifico settore di ricerca è uno dei punti di forza dell’Istituto che gli ha permesso di diventare un centro di eccellenza ed un riferimento per le tecnologie didattiche sia in Italia sia in Europa.

Lucia Ferlino, laureata in Pedagogia presso l’Università di Genova, oggi è ricercatrice nell’ambito delle risorse didattiche digitali, dell’e-learning, dell’e-inclusion in ambito educativo. Inoltre è anche docente nel corso di Scienze della formazione per la didattica delle disabilità ed eroga corsi per insegnanti di sostegno dell’Università di Genova. Per l’ITD-CNR è responsabile di Essediquadro che è il Servizio di Documentazione e orientamento sul Software Didattico e altre risorse digitali dell’ITD-CNR, nell’ambito del quale realizza proposte formative sul tema ‘Tecnologie, didattica e inclusione”.

Il Progetto

Da anni Lucia si occupa di questo bellissimo progetto di realizzare webinar sul tema inclusione e ci racconta che ancora oggi il verbo ‹includere> rientra nel vocabolario solo per alcuni insegnanti. Il docente inclusivo tiene conto delle differenze e potenzialità di tutti. Non solo chi ha delle difficoltà e ha bisogno del docente di supporto, che di sicuro ha fatto un percorso di studi più approfondito perchè sa cosa osservare e deve suggerire al collega in che modo si può intervenire in classe, proporre materiali e tutto il resto. Purtroppo finché si assocerà la disabilità all’insegnante di sostegno non ci potrà essere inclusione reale e tangibile.

Con la pandemia questo scoglio si è accentuato almeno in parte. Come ben sappiamo sia da parte delle scuole che dei docenti, ci sono state carenze a più livelli: competenze tecniche, mancanza di infrastrutture per supportare didattica a distanza, non tutti i soggetti coinvolti erano forniti di connessione internet. Se prima del 2020 gli insegnanti erano scettici sull’utilizzo della tecnologia in ambito formativo/scolastico, da Marzo 2020 hanno dovuto per forza adattarsi.

Hanno valorizzato ciò che sapevano già: internet è un mezzo inclusivo e sarà sempre di più un’integrazione alla didattica tradizionale. Questa è stata la vera risorsa. L’ITD-CNR ha svolto un grande lavoro di supporto rivolto agli insegnanti.

Le esigenze

  • Organizzare numerosi webinar
  • Cercare strumentazione tecnologica adeguata
  • Tessere le fila di una rete che doveva avvicinare ed includere
  • Gestione delle live e supporto
  • Repository efficace per il materiale

Cosa ha fatto WebinarPro

Noi di WebinarPro possiamo vantare di una collaborazione decennale con Lucia e con l’Istituto. Soprattutto nel 2020 siamo riusciti a rispondere alle loro esigenze, dando parvenza di normalità grazie alla realizzazione dei webinar sul tema inclusione. Un briciolo di abitudine è stata restituita grazie ai loro webinar per la formazione, che hanno aiutato a mantenere vivi i vari corsi organizzati inizialmente in presenza e poi trasportati sul web. 

L’ITD-CNR avrebbe potuto fermarsi con le proprie attività e insieme, invece, abbiamo collaborato per portare avanti tutti i progetti e garantire qualità. Non solo supporto e sostegno, ma soprattutto vicinanzaPer tutto il progetto i webinar si sono rivelati gli strumenti vincenti per tenere attiva la community sia tra di loro, che con l’Istituto stesso. 

Sono stati organizzati tantissimi webinar di qualità, sia a livello progettuale che operativo. Il nostro team ha sentito sin da subito l’importanza della causa fornendo supporto prima, durante e dopo l’evento.

La differenza che ha fatto la differenza

Non solo erogazione live. La formazione di Essediquadro prevede anche un repository in cui inserire i corsi realizzati, dando la possibilità di seguirli anche in differita. All’interno della piattaforma ci sono decine di corsi da 14 a 50 ore di formazione riconosciuta dal MIUR, dato che ITD è un ente accreditato e gli insegnanti ottengono la doppia validazione per la formazione. Ad oggi gli iscritti risultano a quota 19.600 di cui la maggior parte sono insegnanti curricolari e non di sostegno. Direi che l’obiettivo, quello di far abbracciare il concetto di inclusività non solo agli insegnanti di sostegno ma da tutto il corpo docente, è ampiamente riuscito. Certo, è necessario un lavoro costante e minuzioso in continua evoluzione. 

Risultati

Grazie ai webinar, Lucia Ferlino è riuscita a dare continuità alle attività già organizzate e ad implementarne delle nuove, nonostante la pandemia e tutto ciò che ne consegue. È ancora forte il digital divide, perchè non tutti posseggono una connessione e strumenti tecnologici adatti, però si spera che col tempo tutti possano accedere alla formazione online. Sul tema dell’inclusione c’è ancora molto da lavorare, ma è di grande impatto il lavoro che l’Istituto per le Tecnologie Didattiche del Consiglio Nazionale delle Ricerche svolge da anni e continua a fare.

Per Lucia è stata di grande rilevanza, la preparazione del nostro team di progettazione e regia e il supporto che siamo riusciti a fornire dei vari webinar. Siamo riusciti a trasmettere il know-how e a renderli sereni e autonomi nella formazione online.

Guarda l’intervista integrale e scopri tutti gli eventi online di successo dei nostri clienti qui

 

Vuoi organizzare un evento simile? Raccontaci i tuoi obiettivi e il tuo progetto. Clicca qui sotto.

 

contattaci ora