Articoli

Educational marketing: 4 strategie efficaci per il tuo business

Come creare contenuti istruttivi? Come attrarre nuovi lead e fidelizzare il pubblico al tuo brand? Grazie a 4 strategie di educational marketing efficaci per il tuo business! 

Leggi questo articolo fino in fondo per scoprire:

  • 4 strategie efficaci di educational marketing
  • spunti pratici
  • tante risorse (articoli, corsi online)

Buona lettura!

Che cos’è l’educational marketing?

L’educational marketing è una tattica che educa i potenziali clienti al valore dei risultati che possono ottenere dall’utilizzo dei tuoi prodotti o servizi. Descrive il processo di insegnamento ai tuoi lead su un determinato argomento o settore che può guidare la loro decisione di acquisto.

Se sei super curioso e vuoi capire subito come implementare le tecniche di educational marketing, scopri qui sotto il nostro corso online

scopri subito il corso online sull'Educational Marketing

 

Aumenta i punti di contatto tra la tua azienda e il tuo pubblico di riferimento, tra i tuoi prodotti e l’immenso bacino di possibili clienti interessati.

Infatti, come ormai tutti i professionisti di marketing sanno, i prospect devono avere qualche tipo di interazione o comunicazione con l’azienda prima di comprare. Da quel primo contatto, poi, se ne svilupperanno altri che lo porteranno a sentirsi vicino al brand e coinvolto in una sorta di relazione.

Solo in seguito ci sarà un acquisto. La domanda ora è: qual è il modo migliore per creare questi proficui momenti di contatto? Il modo migliore è trovare un modo unico per dialogare con il tuo pubblico.

Vediamo allora 4 strategie di educational marketing che ti possono aiutare a rendere unico il tuo approccio alla comunicazione con i prospect.

1 - Crea una Buyer Persona

Partiamo da un punto fermo per il tuo business: conoscere i tuoi clienti ti aiuta a fornire un’esperienza d’acquisto eccezionale. Prova a pensare: quanti clienti hai reso soddisfatti poiché conoscevi le loro esigenze? Se hai un’attività da un po’ di anni, tanti probabilmente.

Il segreto sono i tutti clienti che hai avuto in questi anni e che ti hanno comunicato esigenze, necessità, dubbi e problemi. Tutte informazioni che ti permettono perfino di anticipare le richieste dei nuovi clienti. Come puoi immaginare, lo stesso criterio può essere applicato online per ottenere il medesimo risultato.

Ti basta creare una buyer persona

Così come fornisci informazioni utili ai tuoi nuovi clienti senza che te lo chiedano, allo stesso modo puoi pubblicare online delle informazioni di grande interesse per chiunque possa aver bisogno dei tuoi prodotti o servizi. Semplice, ma come si costruisce questa Buyer Persona?

Per realizzare la tua buyer persona puoi annotarti diverse caratteristiche relative ai tuoi clienti storici o desiderati. Per farlo, oltre alla tua esperienza ottenuta “sul campo”, puoi usufruire dei dati forniti dai tool di Analytics che si basano su raggruppamenti demografici e sull’intento di acquisto delle persone. 

Inoltre, se pensi di non conoscere abbastanza bene il tuo pubblico, prova ad applicare questi metodi:

  • Conosci meglio i tuoi attuali clienti: leggi i reclami e le recensioni, sfoglia le e-mail, etc;
  • Ascolta il tuo pubblico sui social media per intercettare i loro interessi;
  • Utilizza strumenti di ricerca come Google Keyword Planner per identificare gli argomenti e le Keyword che il tuo pubblico sta cercando online su Google;
  • Ottieni feedback direttamente dai tuoi clienti, ad esempio usa Trustpilot Business;

Tutte queste attività possono offrirti spunti interessantissimi per farti un’idea della tua buyer persona e creare quel denominatore comune che possa mettere in relazione le esigenze del tuo pubblico con la tua azienda e i tuoi prodotti.

2 - Crea contenuti che mettano al centro i tuoi clienti

La chiave dell’educational marketing è fornire articoli, newsletter, guide, ebook, contenuti che abbiano un valore indiscutibile per il tuo pubblico. L’unico modo per riuscirci è partire dalle esigenze e dai problemi dei clienti e creare contenuti che possano soddisfarle.

Prendi spunto da qui su come creare 6 contenuti vincenti e prima di iniziare prova a porti queste domande:

  • Cosa rende più difficile la vita dei tuoi clienti? Quale difficoltà affrontano senza esserne a conoscenza?
  • Quali sono le conseguenze negative di alcune loro cattive abitudini?
  • Cosa darà loro la speranza che tutto possa cambiare in meglio?
  • Come puoi aiutarli a ottenere quel cambiamento?

Queste domande dovrebbero aiutarti a trovare degli argomenti per creare contenuti educativi interessanti ed efficaci. Contenuti che diventino punti di riferimento per il tuo pubblico e i tuoi potenziali clienti.

Non devi vendere, quindi. Per nulla.

Rendendo disponibili informazioni utili, costruisci nella mente dei tuoi prospect la gradevole aspettativa che qualcosa possa cambiare nelle loro vite. Anzi, deve cambiare. E che non si tratta nemmeno di un cambiamento per loro troppo grande, poiché ci sei tu, con i tuoi prodotti e servizi a renderlo agevole. Insomma: crei tu il bisogno del tuo prodotto.

La vendita verrà poi, come naturale conseguenza. Semplicemente, inizierai a rispondere al bisogno che hai creato. Per iniziare, puoi cominciare a svelare preziosi vantaggi e pratiche soluzioni che il tuo prodotto può garantire loro.

3 - Scegli il formato più adatto per diffondere i tuoi contenuti

A seconda del pubblico a cui ti rivolgi, dovrai decidere in quale formato diffondere i tuoi  contenuti.

Per esempio, se ti rivolgi a un pubblico giovane, la creazione di una serie di brevi articoli basati su contenuti video potrebbe essere un’ottima scelta. Invece, se ti rivolgi ai responsabili di un’azienda, articoli lunghi e approfonditi possono rivelarsi la soluzione più adatta.

I formati più in voga oggi sono:

  • I Blog Post;
  • i lunghi articoli di approfondimento;
  • i casi studio;
  • le Newsletter;
  • i corsi online
  • le testimonianze di clienti e collaboratori;
  • i comunicati stampa;
  • i Template e le Checklist;
  • gli Ebook;
  • i Video
  • i Webinar;
  • i Podcast;
  • i White Paper.

E questi sono alcuni dei formati che hai a disposizione per dare una forma ai tuoi contenuti. Infatti, quando si tratta di marketing digitale, ce ne sono sicuramente molti di più. Puoi anche scegliere di utilizzarne più di uno all’interno della stessa strategia.

L’importante è aver ben chiaro in mente che ruolo abbia ciascuno di loro all’interno della tua strategia, per quali motivi li hai scelti e quale obiettivo di marketing desideri raggiungere.

4 - Stabilisci una connessione forte con il tuo pubblico

A parte il passaparola, intramontabile quando si tratta di fare un assist alle vendite e alla comunicazione, le strategie di marketing tradizionali stanno perdendo terreno, rimangono sempre più fuori dal gioco. La conseguenza?

C’è bisogno di soluzioni fresche e moderne che ti consentano di comunicare al meglio con il tuo pubblico. Come conquistare la fiducia del pubblico?

Content marketing e i social media vanno di pari passo. Attraverso i vari canali social (vedi Facebook, Twitter, Instagram, YouTube), puoi raggiungere facilmente il tuo pubblico e fornirgli tutte le informazioni di cui ha bisogno. Tali informazioni possono riguardare contenuti educativi generici, notizie di settore o aziendali.

Oltre ai social media, un altro modo per comunicare con il tuo pubblico è attraverso l'email marketing. Avere una mailing list ti dà l'opportunità di distribuire i contenuti direttamente nella casella di posta dei tuoi clienti.

Con l'e-mail, puoi indirizzare le persone al tuo blog per leggere articoli di tendenza, fornire loro approfondimenti sull'azienda tramite una newsletter o condividere un link al tuo webinar più recente che offre contenuti utili per iniziare a utilizzare il tuo prodotto o servizio.

Le possibilità sono molteplici. Per questo motivo se vuoi ottenere consigli concreti ed esempi pratici e attuabili immediatamente, non ti resta che approfondire il tema dell'educational marketing approfittando del nostro corso online.

 

Voglio sapere di più sul corso online di educational marketing

* Articolo ispirato da LeanWorlds 

Creare un’Academy online da zero. L’esperienza di Professione Risultati.

Intro

Quando Paolo Traverso ha contattato WebinarPro, non solo era già un fan affezionato, ma sapeva che avremmo lavorato insieme per progettare e sviluppare la sua academy online. Il tema?  formazione e servizi per un mercato complesso, quello degli amministratori di condominio.

Il lavoro che abbiamo realizzato con Paolo, gli ha permesso di costruire un progetto in continua evoluzione, che sta producendo tutt’oggi i suoi frutti.

Guarda l’intervista completa in fondo alla pagina per conoscere tutti i dettagli di questo viaggio.

professione risultati paolo traverso

Azienda

L’Academy di Professione Risultati di Paolo Traverso nasce ufficialmente nel 2019 come spazio di apprendimento, con corsi online, webinar e percorsi formativi per gli amministratori di condominio.

Nel 1997 Paolo Traverso, vista la passione per l’argomento, ha iniziato ad amministrare condomini per mantenersi durante gli studi, ma dopo la Laurea in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche, ha deciso di continuare questa attività pur lavorando come Tecnico Commerciale per multinazionali Farmaceutiche. La passione per la professione di amministratore lo ha portato, nel 2007, a lasciare il suo impiego sicuro per fondare uno studio di amministrazioni condominiali. Ha seguito con successo corsi con le più importanti aziende nel settore della Formazione, della Crescita Professionale, Personale, Finanziaria e del Business.

Oggi Paolo Traverso affianca gli amministratori di condominio, condividendo con loro le sue conoscenze e le sue esperienze, per aiutarli a rendere sostenibile la propria attività, raggiungendo i risultati desiderati, senza rinunciare alla qualità della propria vita.

Progetto

L’Academy di Professione Risultati al momento presenta 8 corsi online, per un totale di più di 30 ore di formazione su diversi temi pratici e strategici per gli amministratori di condominio, con titoli che spaziano molto. Ad esempio: “5 modi (+1 Bonus!) per mettere il turbo alla tua attività di Amministratore di Condominio” oppure “Come gestire lo stress ed amministrare senza rinunciare alla qualità della tua vita professionale“, includendo anche sessioni pratiche come l’appuntamento di business Mentoring e progetto personalizzato.

I corsi vengono erogati con la nostra piattaforma jiolli.it , integrata con la piattaforma GoToWebinar e con, all’occorrenza, StreamYard per le live sui social e i gruppi della community.

Bisogno del cliente

  • Realizzare un’Academy online di livello professionale
  • Progettare in modo strategico il percorso di produzione ed erogazione del servizio
  • Avere supporto organizzativo e amministrativo
  • Avere una guida specializzata nello sviluppo di un progetto formativo online

Cosa ha fatto WebinarPro

A seguito di un’analisi dettagliata del progetto di Paolo Traverso, il team di WebinarPro ha personalizzato il programma di formazione avanzata Executive integrandolo con sessioni di progettazione e consulenza ad hoc.

Dopo la progettazione, la partecipazione al Corso La Tua Academy del 2020, è stato realizzato il primo Jiolli per il progetto e successivamente una seconda piattaforma e-learning, con la possibilità non solo di erogare in modo sicuro i contenuti dei corsi online, ma anche di gestire a vendita, la fatturazione e l’integrazione con i corsi online erogati online via webinar.

La differenza che ha fatto la differenza

Il contributo di WebinarPro è stato concentrato sul fornire al progetto di Paolo Traverso una marcia in più, riducendo il tempo decisionale nei confronti delle diverse alternative, pre-selezionando una serie di opportunità e possibilità.

Inoltre, abbiamo analizzato insieme progetti simili, anche di settori diversi, valutando tutte le soluzioni tecniche, immaginando anche eventuali sviluppi futuri.

Dal punto di vista tecnico, il team ha configurato alcuni aspetti generali della piattaforma e-learning, formando il team di Professione Risultati per gestire autonomamente la creazione di ogni singolo corso.

Risultati

Come emerge dall’intervista qui sotto, Paolo Traverso ha ottenuto un quasi immediato ritorno sull’investimento, avendo predisposto la piattaforma online con ampio anticipo rispetto ad esigenze concrete del mercato (nello specifico il covid-19).

La vendita dei corsi oggi procede spedita e i feedback dei clienti sono di piena soddisfazione, con il raggiungimento di concreti risultati nella propria professione.

Guarda qui sotto l’intervista integrale e scopri tutti gli eventi online di successo dei nostri clienti qui

Vuoi organizzare un evento simile? raccontaci i tuoi obiettivi e il tuo progetto. Clicca qui sotto.

Contattaci

Dall’aula tradizionale all’Academy online. Il caso di CEPER.

Intro

Come realizzare eventi di formazione a distanza? è possibile organizzare un’academy online dedicata alla formazione della sicurezza sul lavoro?

Erano le stesse domande che Alessandra Torriero, CEO di Centro per la Prevenzione dei Rischi (CEPER) di Milano, si poneva già nel 2014. Grazie alla perseveranza di Alessandra,  WebinarPro ha accettato una nuova sfida: quello di realizzare un’academy online di successo. 

Scopriamo insieme opportunità e successi di questa solida azienda, che non ha mai avuto paura di accogliere il cambiamento e di distinguersi dal resto del mercato.

Scopri l’azienda: CEPER

Dal 1983 CEPER si impegna a far crescere la sicurezza delle imprese e delle persone che vi lavorano, offrendo consulenze in materia di igiene e sicurezza del lavoro, prevenzione e gestione dei rischi e tutela dell’ambiente nel rispetto delle normative vigenti. Organizzano anche corsi di formazione aziendali e interaziendali sulla sicurezza sul lavoro e la tutela dell’ambiente. Dal 1987 si occupano di formazione anche online, ora tramite un sistema di e-learning per clienti B2B con prodotti custom.

Alessandra Torriero prima ricopre funzioni organizzative, di coordinamento e sviluppo delle attività editoriali,  di formazione interaziendale e della progettazione e realizzazione di strumenti multimediali per la formazione nel settore della sicurezza e dell’igiene sul lavoro. Nel 1992 viene nominata consigliere delegato e dal 2014 diventa CEO, prendendo il posto del padre. 

Il Progetto

Il primo contatto di Luca Vanin con Alessandra fu nel 2014, grazie ad una videocall a causa dei mille impegni di entrambi, pur vivendo a Milano nella stessa città. Alessandra, con le redini aziendali in mano, decise di portare avanti l’organizzazione dei corsi di formazione in aula per la sicurezza sul lavoro. Dal 2015 al 2018 però Alessandra voleva incrementare il suo business, aumentare la presenza ai corsi e fare un salto di qualità.

Come fare per poter continuare a coltivare la relazione con i clienti affezionati e per portare avanti il business di Ceper? Alessandra contattò Luca proprio per capire come poter progettare un’academy online.

Esigenze di Ceper

Di fornitori che potessero suggerire una buona strumentazione tecnologica ce ne erano molti. Nonostante i numerosi preventivi, Alessandra stava cercando qualcuno che non solo le potesse fornire la parte tecnica, ma che la accompagnasse durante il percorso e le fornisse assistenza e competenze strategiche per proporre al meglio i propri servizi. Così arrivò a WebinarPro, partecipando a Gennaio 2019 al “BootCamp“.

Il bootcamp era un evento in aula di due giornate full immersion, destinato a chi volesse trasferire un evento tradizionale in un evento online, partendo dalle basi del marketing online fino ad arrivare nel mondo delle academy online.

Cosa ha fatto WebinarPro

WebinarPro ha preso per mano Alessandra e tramite un percorso su misura, ha aperto una finestra sul mondo dei webinar e delle academy online. La sfida più grande per chi ha sempre svolto le attività in “modo classico”, è quella di far capire che la formazione online è efficace e non ha differenze (se non per la componente umana). Oltre che convincere se stessa di questo cambiamento di mindset, il lavoro più importante è stato svolto nei confronti dei suoi collaboratori, di cui prova tantissima stima. 

  • percorso tailor made di progettazione strategica
  • formazione tecnologica su piattaforme e strumentazione accessoria
  • fornire più piattaforme webinar e meeting
  • strutturare un’academy online che rispondesse alle esigenze di Ceper
  • sessioni di progettazione dei contenuti

La differenza che ha fatto la differenza

L’impatto più forte per arrivare ad avere un’academy online professionale e rodata, è stato quello di trovare un equilibrio tra la gestione dei progetti, il trasferire l’evento in presenza all’online e quindi il cambio di mindset che da decenni accompagnava l’azienda. Le sfide più grandi sono state due: 

  • lato contenuti: rivedere materiale formativo. Durante l’aula è più semplice, invece online tutto deve essere ottimizzato e preparato per tempo. 
  • lato persone: interazione e coinvolgimenti durante gli eventi ma anche le pause (virtuali). 

Il 2019 è stato l’anno di formazione interna e sperimentazione. Alessandra ha impiegato ogni energia perchè era determinata a raggiungere i risultati prefissati e sperava di poter coinvolgere e condividere l’entusiasmo con i suoi collaboratori. Grazie ai primi webinar, i quali hanno ottenuto sin da subito un discreto successo, è riuscita a far capire che il sistema poteva funzionare. 

A questo punto la collaborazione con WebinarPro è diventata sempre più stretta ed essenziale perchè è riuscita a rispondere alle esigenze di Ceper fornendo supporto, assistenza e formazione di qualità. Nonostante alcune resistenze iniziali, l’azienda si rese conto che presto avrebbe spiccato il volo grazie ad una collaborazione organizzata e metodica. 

L’arrivo della pandemia non ha sconvolto più di tanto Ceper, perchè erano già allenati ad organizzare webinar, erogare corsi di formazione online e a fornire attività di consulenza anche in remoto. Anzi, è stato un momento per affermarsi nel mercato. 

Risultati

Alessandra è partita per tempo, per cui quando c’è stato bisogno, hanno superato i loro competitors e sono riusciti a rimanere vicini ai loro clienti pur non vedendosi fisicamente. Crede che la normativa per l’erogazione dei corsi di formazione, cambierà in meglio e pensa che le regioni (e non solo!), si siano resi conto che la formazione funziona benissimo anche online. Bisogna saper, fare, sperimentare, attrezzarsi e trovare i partner giusti. 

Il futuro? senza ombra di dubbio gli eventi ibridi e un’implementazione più evoluta delle academy online.

Guarda l’intervista integrale e scopri tutti gli eventi online di successo dei nostri clienti qui

 

Vuoi organizzare un evento simile? Raccontaci i tuoi obiettivi e il tuo progetto. Clicca sul bottone qui sotto.

Contattaci

Quanto puoi guadagnare con i corsi online?

Creare, vendere e guadagnare con i corsi online: possiamo affermare con sicurezza che nel 2020 questo business ha avuto un boom a livello internazionale.

Indubbiamente questo incremento super sonico è conseguenza dell’emergenza sanitaria che ancora oggi stiamo vivendo a livello mondiale: ha spinto migliaia di realtà in ogni settore a portare la propria formazione online per non fermare il proprio business durante i duri mesi del lockdown (ne parliamo anche qui e qui).

Investire nella creazione e vendita di corsi online e nell’e-learning è un trend emergente sia tra nuove realtà, sia tra aziende che puntavano tutto sulla presenza in aula.

Creare un corso online di successo significa aver individuato un gap di conoscenza in un determinato settore e poterlo riempire con velocità.

Inoltre, sempre dietro la spinta di questa pandemia, sempre più persone sembrano preferire per la propria formazione personale il comfort e la flessibilità di un metodo di studio che permette di imparare non per forza dentro un’aula: ma dalle proprie case, durante un viaggio in treno, in un weekend di brutto tempo.

E questa nuova cultura emergente è il terreno perfetto per la crescita dell’industria dell’e-learning.

Se hai una forte competenza in un settore e non stai ancora vendendo corsi online , stai perdendo una grande opportunità.

Diventa tra i primi a creare corsi di formazione online nella tua nicchia e non te ne pentirai.

Ma sulla carta – starai ripetendo a te stesso – è tutto idilliaco. La domanda nella tua testa è sempre la stessa:

Quanto posso guadagnare con i corsi online?

guadagnare con i corsi online

Guadagnare con i corsi online: tutte le variabili

Ci sono tantissimi fattori da considerare quando crei il tuo corso online :  i guadagni che puoi ottenere dalla sua vendita possono variare tantissimo.

Il tutto sta a quanta cura ed energia dedichi al tuo business basato sui corsi online: vuoi lavorare per renderlo il tuo core business o rimarrà un business marginale part-time? Quale obiettivo ti poni?

La creazione di un corso online è una minuscola parte dell’intero processo. Il segreto per un guadagno solido è un grosso lavoro sul marketing, sulle vendite e soprattutto sul tuo personal branding.

Quanto puoi aspettarti di guadagnare con un corso online? 

Questo aspetto varia molto. Dovrai considerare tantissimi fattori che possono inficiare sul tuo guadagno potenziale.

  • Il pricing del corso.
    Stai vendendo un corso da 5 o da 500 euro? Un corretto pricing fa un’enorme differenza sulla quantità di persone di cui avrai bisogno per raggiungere il tuo obiettivo di guadagno.
  • Il tuo pubblico.
    Hai una lista di email? Follower sui social media? Un canale YouTube con molti iscritti? Hai contatti con dei partner e la loro rete di contatti? Metti sulla carta tutte queste valutazioni per capire quanto puoi guadagnare con i corsi online: più è grande ed ingaggiata la tua rete di contatti, più corsi online venderai fin da subito.
    Se stai iniziando adesso, costruire una lista di email è il primo passo per creare un nuovo business di corsi online (e in questo articolo ti diamo degli spunti su come iniziare, e anche in quest’altro articolo ).
  • Esperienza nel marketing e nella vendita.
    Hai già avviato un qualsiasi business prima? Se ti è già capitato nella vita di avviare un business (online e non) e hai venduto dei prodotti prima, hai sicuramente un vantaggio e puoi aspettarti fin da subito un conversione maggiore dai tuoi contatti. I tuoi errori passati e i tuoi successi fanno la differenza.
  • La fedeltà dei tuoi contatti attuali. Quanto sono affiatati e affezionati al tuo brand? Tornano da te dopo aver acquistato i tuoi servizi e prodotti o scompaiono? Hai una base di clienti che sono ingaggiati?

Se stai iniziando da zero non preoccuparti: tutti i punti qui sopra possono essere imparati. Ma devi sicuramente aspettarti e porti come obiettivo un’inizio più lento rispetto a chi possiede già alcuni di questi aspetti.

Adesso veniamo al punto: come puoi calcolare il tuo guadagno potenziale? Avrai bisogno di questa formula:

Guadagno = Pubblico x tasso di conversione x prezzo del corso

Se non hai ancora un pubblico, puoi fare alcune ipotesi e previsioni basandoti su quante persone ti aspetti di poter raggiungere. Saranno 100, 200 o 1000 iscritti alla tua newsletter?

I tassi di conversione per guadagnare con i corsi online dipendono poi dal soggetto, dal prezzo e soprattutto dalla tua capacità di attrarre e vendere alle persone giuste.

Per capire se stai guadagnando con i corsi online, puoi considerare questi tassi di conversione:

  • Bassa conversione: 0,1% fino a 1%
  • Conversione media: 2% fino a 5%
  • Alta conversione: 6% fino a 10%

Puoi capire di cosa hai bisogno per partire facendo i calcoli su tutti e tre i tassi di conversione (1%, 5% e 10%) e studiare i differenti scenari vedendo quali obiettivi devi porti per poterli raggiungere.

Poi, se vorrai analizzare la generazione di un vero profitto, dovrai sottrarre le spese. Uno dei vantaggi di creare corsi online è quello che non hai bisogno di enormi spese per iniziare (qui ti diamo dei metodi per creare corsi online a basso costo) e soprattutto le spese del tuo corso online non aumentano ad ogni cliente in più, come succede per i corsi in aula.

Devi però considerare le spese (anche se basse) di produzione e soprattutto le spese di marketing e vendita.

Questo è il calcolo che devi fare:

Profitto= guadagno – costi (produzione, marketing, altro)

Adesso puoi davvero calcolare con formule sicure se i tuoi corsi online possono portarti profitto e soprattutto fare subito una previsione di quello di cui ha bisogno.

Aumentare il valore di un corso online 

Esistono sicuramente dei metodi per aumentare il valore del tuo corso online.

Alcuni fattori influenzano il valore dei tuoi corsi e devi metterli “sul piatto” prima di cominciare il tuo business, insieme a quelli presentati nel paragrafo precedente.

  • La forza e notorietà del tuo brand.
    Quanto riconoscibile, memorabile e visibile è il tuo brand (che può essere la tua attività o la tua figura) sui social media e sul web? Per una verifica veloce, ti suggeriamo di scrivere su Google il nome del tuo brand e vedere quali sono i primi risultati di ricerca.
  • Il tuo livello di expertise nel tuo settore.
    Più conoscenza hai nel tuo settore, più potrai creare corsi online di alta qualità e più sarà semplice essere riconosciuto come esperto nel tuo settore. Attenzione, però: NON devi essere IL PIÙ ESPERTO in assoluto per vendere con i corsi online. Ti basta saperne il 2-3% in più delle persone che trattano l’argomento del tuo corso online.
  • La quantità di contenuti formativi che hai già in mano.
    Dipende dalla quantità e varietà di contenuti formativi che hai già creato nel tempo da condividere con i tuoi clienti e prospect (ad esempio post del blog, libri, video, webinar, podcast, guide ed ebook)
  • L’argomento del corso.
    Un corso online di successo inizia con la scelta di un argomento vincente. L’argomento del tuo corso determina se il tuo pubblico potrà trarne vantaggio o meno, quindi se potrai vendere abbastanza. Il metodo più veloce ed efficace per scegliere un argomento di successo è chiedere al tuo pubblico quale gap informativo sentono di avere nel tuo settore di competenza.
  • La grandezza del tuo pubblico.
    Avere già un grande numero di follower sui social media, un’importante lista di contatti email o vecchi clienti e prospect interessati nella tua expertise è importante. I creatori di corsi con un pubblico già solido (come professionisti, bloggers, aziende, persone con autorità e celebrità nel proprio settore) hanno un vantaggio sugli altri quando iniziano ad aprire le proprie Academy online.
    Non c’ è discussione: la riconoscibilità del brand aiuta a spingere le vendite.
  • Le abitudini e le caratteristiche del tuo pubblico.
    Considera quanto guadagna in media il target a cui ti rivolgi e quanto è disposto a spendere in media in prodotti digitali, come corsi online. Ci sono sicuramente settori e professioni che, per natura, sono più portate al guadagno con i corsi online.
  • La domanda chiave del tuo cliente ideale.
    Prima di progettare un corso online, è importantissimo che tu ponga a te stesso questa domanda: qualcuno pagherebbe per imparare di più su quell’argomento insegnato DA ME? Se sì, quanto è forte IL DESIDERIO di quella persona di farlo? Porti queste domande e riuscire a trovare una risposta sarà uno dei fattori chiave per determinare il pricing del tuo corso online e ti darà una risposta sul livello di qualità che richiederà il tuo corso online.
  • La grandezza del mercato e i competitor.
    Pensa a quante persone hanno bisogno dei tuoi corsi nella tua nicchia (una soluzione ad un problema comune) e soprattutto a come i tuoi competitor stanno utilizzando questa informazione. Fare un’indagine di benchmark è fondamentale per determinare se c’è un reale mercato per il corso online che hai in mente.
  • L’efficacia del tuo sito.
    Possiedi un sito web? Come arrivano le persone al tuo sito web e come interagiscono con le tue pagine (landing page, sales page ecc.)?

Lavorare per migliorare questi fattori sarà di grande aiuto per promuovere il tuo business di corsi online e guadagnare un’esposizione maggiore nelle community online, con l’obiettivo di vendere i tuoi corsi. Se hai bisogno di aiuto in questo, approfondisci l’argomento in questo articolo e in quest’altro articolo.

📌 Pro-tip: non è necessario che il tuo business di corsi online sia il tuo core di guadagno fin da subito. Puoi iniziare questo business come un piccolo progetto a latere finché non inizi a ottenere i primi guadagni: solo allora deciderai se spostare interamente online le tue attività e le tue fonti principali di guadagno.

Ma puoi guadagnare DAVVERO con i corsi online?

La risposta è sì. I corsi online offrono uno dei migliori modelli di business per gli imprenditori digitali.

La domanda è in un trend di crescita e le persone, oggi più che mai, sono motivate a pagare per una formazione online, da casa, su misura ai propri ritmi.

Oggi un business basato sulla vendita online è uno dei metodi più efficaci per fare soldi online. 

Tutte le informazioni che hai letto finora sono una grande risorsa per cominciare a mettere giù la struttura del tuo progetto. Tuttavia avrai sicuramente bisogno di cercare e approfondire ancora di più per scegliere la migliore piattaforma, i migliori argomenti e i migliori modelli di vendita.

Sì, lanciare il tuo primo corso (e farlo bene) richiede lavoro ed impegno.

Ma noi possiamo aiutarti, a partire dalla formazione online.

Per questo abbiamo creato una versione online del nostro workshop in aula più seguito di sempre, che ha già preparato centinaia di professionisti, aziende ed imprenditori ad iniziare il loro business basato sulla vendita dei corsi online.

Si chiama “Crea la tua Academy Online“. E se hai letto questo articolo fino a qui, può fare la differenza per te.

Scopri il workshop

 

Un altro consiglio molto utile: quando si avvicina il momento di creare i contenuti per il tuo corso, hai tantissime opzioni tra cui scegliere.

La migliore per facilitarti è ri-utilizzare ed adattare vecchio materiale che hai prodotto, ad esempio:

  • Vecchi post del blog (se il blogging è una parte delle tue attività di business)
  • Registrazioni video e audio (webinar, presentazioni, interviste, ecc)
  • Libri/ebook o altro materiale informativo utilizzato con i tuoi clienti

Meno tempo e risorse spendi nella produzione di nuovi contenuti e più fai economia utilizzando materiali già prodotti, il più puoi aumentare il ROI (Return on investiment) del tuo corso online, e il tuo guadagno.

Perché vendere e guadagnare con i corsi online? I benefici

Lanciare un'Academy online può farti raggiungere nel tempo l'obiettivo di avere un guadagno passivo o una nuova fonte di guadagno davvero incredibile, ma non è l'unico beneficio che può portarti.

Lanciare e vendere un corso online può creare i seguenti effetti:

  • Rafforzare il tuo brand e la percezione della tua professionalità
  • Fissarti nella mente del tuo pubblico come un vero professionista del tuo settore e una risorsa affidabile per nuove conoscenze
  • Creare una base di clienti e prospect che si affidano a te in continua crescita (a cui poi vendere eventuali servizi e prodotti aggiuntivi, come ad esempio consulenze e formazione one-to-one)

La vera domanda è: sei pronto per creare la tua Academy online e fare questo passo?

Puoi iniziare da qui:

Scopri il workshop

 

Nel frattempo, assicurati di scaricare la nostra guida completa per avere una checklist chiara e scritta di come iniziare per creare un'academy online.

Questo articolo è stato tradotto e ispirato dal Blog di LearnWorlds

5 falsi miti (da sfatare) sulla formazione online

Se hai una tua azienda o gestisci la formazione aziendale, saprai bene che la formazione online e l’aggiornamento continuo, motiva fortemente i dipendenti, migliora la preparazione degli stessi e mette loro in condizione di poter scegliere liberamente quando e dove accedere ai corsi.

Se invece fai formazione e ti rivolgi a un ampio ventaglio di clienti sparpagliati in tutta italia (o perché no, anche all’estero), la formazione online ti permette di tagliare costi di trasferte, costi d’aula, ottimizzando così tempi e risorse.

formazione-online-miti-da-sfatare

Nonostante ciò, qualcuno ha ancora dei dubbi. Per questo motivo oggi voglio sfatare i 5 falsi miti riguardanti la formazione online.

    1. “Solo le grandi aziende hanno accesso alla formazione online”

La maggior parte delle piccole imprese offre formazione alla gran parte dei propri dipendenti, registrando così un tasso di crescita dei ricavi entro un anno e mezzo dalla fine della formazione.  La formazione aziendale soprattutto, non significa per forza corsi in aula, trasferte costose e dipendenti lontani dagli uffici per un tempo considerevole.

Esistono opzioni più flessibili ed economicamente vantaggiose, come l’e-Learning e la formazione interna. Piattaforme come GoToWebinar creazioni di academy online, agevolano sia chi eroga i corsi, sia chi ne usufruisce.

  1. “La formazione non può essere digitale”

La formazione professionale ha senso solo se fatta in aula? No.

Se sei un professionista, capirai sicuramente la necessità di avere tecnologie al passo con i tempi. Entro pochi anni, saranno proprio i millennials a costituire la forza lavoro e, già oggi, il 67% delle persone utilizza i dispositivi mobili per accedere ai corsi di formazione online.

Come fare per ottenere tecnologie che possano soddisfare le tue aspettative di business? La formazione online è in continua evoluzione ed è necessario adattarsi. Tutto ciò grazie al micro-learning ai webinar, dal mobile learning alle app di formazione: esiste una vasta gamma di strumenti per adattare la formazione a tutti gli stili di apprendimento più attuali.

  1. “L’e-learning non è riconosciuto come la formazione d’aula”

Hai ancora qualche dubbio che l’e-learning non sia efficace tanto quanto la formazione in aula?

In realtà, la formazione online è solo un modo di erogare la formazione: ciò che realmente conta è l’accreditamento del fornitore del corso o e la sua offerta di certificazioni e attestati di valore. Inoltre, la formazione online da la possibilità a chi ne usufruisce, di apprendere al proprio ritmo.

  1. “I corsi di formazione sono troppo teorici”

Ad oggi hai molte possibilità di rendere un corso di formazione pratico e interattivo. Te ne cito alcuni:

  • Gamification: Il gioco applicato all’ambito Education è uno dei trend della formazione aziendale del futuro. In termini pratici, significa inserire un sistema di ricompense, all’interno del percorso, con classifiche e punti. Tutti incentivi che migliorano l’esperienza formativa.
  • Realtà virtuale: La soluzione tecnologica più specifica sono i visori di realtà virtuale nei quali viene installata una applicazione di formazione immersiva. Oltre ai visori vengono utilizzate della cuffie acustiche per aumentare l’effetto realistico anche sul piano uditivo. I partecipanti ai corsi vengono fatti sedere su sedie girevoli a base fissa, in modo da poter esplorare l’ambiente a 360 gradi. Oltre ai visori, si utilizzano contenuti On Line in webVR, compatibili con PC, Smartphone e Visori, ma anche installazioni per aule immersive.
  • Simulazione: L’utilizzo delle simulazioni in auto-apprendimento a distanza consente all’utente la possibilità di rifare la simulazione più volte, provando percorsi diversi, e di commettere errori senza imbarazzo. Questa caratteristica facilita e rende meno stressante l’apprendimento di competenze comportamentali. D’altro canto, la mancanza di un docente-facilitatore in presenza rende meno stringente e controllato il percorso di apprendimento.
  1. “L’apprendimento si ferma una volta usciti dal corso di formazione”

Abbiamo detto che le iniziative di formazione online non devono per forza essere esterne e costose. Tu azienda o professionista, puoi trarre grande beneficio dall’implementazione di culture di apprendimento interne:

  • per sostenere e incoraggiare l’apprendimento continuo
  • per condivisione e applicare di nuove conoscenze e abilità tra i dipendenti o ai propri clienti.

In effetti, le organizzazioni con le migliori prestazioni hanno numerose probabilità di creare al loro interno nuove forme di apprendimento.  Ad esempio, creare una propria Academy è la cosa migliore per racchiudere quanto detto fin’ora.

Che cos’è un’Academy? un ambiente virtuale da popolare con tutti i tuoi corsi online. Le persone possono accedervi tramite un abbonamento ed usufruire di tutti i contenuti, quando vogliono e dove vogliono. Non solo una piattaforma e-commerce dove poter vendere qualsiasi contenuto (ebook, webinar, servizi, gadget e prodotti, corsi online) ma anche di e-learning con soluzioni scalabili.

Ma come puoi implementare la formazione online nel tuo business?

Ti suggeriamo di

  • Portare dati sul ROI della formazione in modo che l’intera azienda, il tuo settore o i tuoi collaboratori, ne comprendano il valore reale
  • Offrire incentivi alle persone che implementano internamente iniziative di apprendimento
  • Usare la tecnologia più adatta a te per condividere nuove competenze all’interno dell’azienda, ad esempio tramite sessioni di GotoMeeting o GoToWebinar
  • Sfruttare le possibilità offerte dalla formazione e-learning per soddisfare le diverse esigenze e stili di apprendimento, creando la Tua Academy ed erogare corsi di formazione e promuovere i tuoi servizi.

Hai la possibilità di approfondire questi argomenti e comprendere il vero valore della formazione online.

Hai già tutto quello che ti serve, devi solo mettere insieme i pezzi del puzzle e rendere solito tutto il sistema di progettazione, produzione, piattaforme, promozione, vendita.

Per questo motivo abbiamo creato “La Tua Academy“, un meetup intensivo di 3 ore a Milano, il 28 Novembre. Capirai come:

  • Creare un business efficace con i corsi online
  • Passare dall’aula tradizionale a quella online
  • Aggiornare clienti e team con l’e-learning

Basta rimandare! È ora di passare all’azione.

scopri il workshop