WebinarJam o GoToWebinar. Qual è la piattaforma webinar migliore?

Se ti ricordi, in questo articolo abbiamo parlato della piattaforma WebinarJam. In molti ci avete scritto chiedendo quali sono le differenze fra queste due piattaforme webinar. Oggi ti racconterò quali sono le principali differenze fra WebinarJam e GoToWebinar.

Una piccola premessa. Noi diciamo sempre che la piattaforma è l’ultimo dei problemi. Mi spiego: quando progetti un webinar devi prefissare degli obiettivi ed è in funzione di questi che alla fine sceglierai la piattaforma.

Le questioni che guideranno la tua scelta sull’una o all’altra piattaforma sono

  • la tipologia di webinar (webmeeting, webconference)
  • lo scopo del tuo evento (formazione, marketing, consulenza)
  • il numero di partecipanti (le piattaforme webinar hanno vari tagli)
  • la condivisione di materiale in diretta (come sondaggi, documenti, lavagna condivisa)

Se hai ragionato su ogni punto e la tua decisione ricade fra GotoWebinar e WebinarJam, oppure se sei semplicemente curioso, ha senso che continui a leggere l’articolo. 

Preparati. Da adesso entriamo nel vivo del discorso.

 

webinarjam o gotowebinar

 

WebinarJam e GoToWebinar: le differenze

Sia WebinarJam che GoToWebinar sono piattaforme valide e consentono molta libertà nella creazione di eventi e nella loro personalizzazione. Hanno funzioni simili e sono entrambe user friendly. Tuttavia ognuno ha il suo tocco di originalità e sono proprio queste caratteristiche che differenziano queste due piattaforme webinar sotto un punto di vista tecnico.

Nelle prossime righe vedremo quali sono le caratteristiche che differenziano WebinarJam e GoToWebinar e ci soffermeremo nello specifico

  • sui test prima dell’evento online
  • sull’interfaccia di questi software
  • sulle differenze di pricing

e alla fine ti racconterò il mio personale punto di vista.

 

I test di GoToWebinar e WebinarJam

Questo paragrafo ti interessa soprattutto se sei abituato ad esercitarti in piattaforma prima del tuo evento online. WebinarJam e GoToWebinar consentono di fare test, ma con una piccola differenza:

  • GoToWebinar ti fa esercitare nello stesso slot (o spazio virtuale) in cui hai pianificato il tuo evento
  • WebinarJam crea un alias del tuo evento e ti consente di esercitarti su questa copia.

Ti stai chiedendo perché questa è una differenza importante? Testare l’evento online su GoToWebinar è più rischioso: il test avviene nello stesso slot da cui poi verrà trasmessa la diretta. Se per sbaglio clicchi su un pulsante puoi aprire la sessione “ufficiale” e dovresti riprogrammare lo slot e invitare di nuovo gli utenti che si erano già iscritti. Su WebinarJam questi problemi non esistono perchè l’esercitazione avviene in uno spazio diverso: puoi sperimentare ed esercitarti quanto vuoi e senza preoccupazioni. Inoltre puoi invitare i tuoi collaboratori al test tramite un link: potrai ricevere i loro feedback sul tuo evento online simulando un vero e proprio webinar.

 

I link di WebinarJam

Dedico questo breve paragrafo ai link di WebinarJam perché meritano un piccolo approfondimento. Oltre il link per accedere al test che ho appena citato, WebinarJam mette a disposizione altri due tipi di link:

  • codice embed di registrazione da inserire nella tua pagina web e che riporta l’utente sulla pagina di registrazione
  • link d’emergenza, da condividere con gli utenti che non riescono ad accedere all’evento online

Nota bene: gli utenti che passano tramite il link di emergenza non vengono tracciati e inclusi negli analytics. Condividilo solo quando non hai nessun’altra alternativa.

 

L’interfaccia delle piattaforme GoToWebinar e WebinarJam

Hai già avuto occasione di usare queste piattaforme? Se la risposta è no non ti preoccupare: puoi accorgerti delle differenze anche solo facendo una ricerca di immagini su Google.

L’interfaccia di WebinarJam è molto intuitiva: in alto sullo schermo ci sono quattro pulsanti con cui puoi controllare le impostazioni di webcam, audio, condivisione schermo e diretta. A destra invece trovi una sessione per gestire i partecipanti, la chat e le domande.

GoToWebinar ha le stesse funzionalità, ma sparse nel pannello di controllo. A primo impatto l’interfaccia di GoToWebinar può sembrare molto più complicata. Per questo motivo di invito a guardare il nostro Corso Introduttivo Gratuito sull’interfaccia della Piattaforma GoToWebinar, che puoi scaricare cliccando sul pulsante qui sotto.

 

WebinarJam e GoToWebinar prezzi

WebinarJam costa 479 $ all'anno e direi che è un prezzo ragionevole per le funzionalità che offrono. Puoi accedere alla versione di prova di 60 giorni cliccando su questo link, ma dovrai comunque inserire le informazioni sulla tua Carta di Credito o di PayPal per poter accedere alla piattaforma.

I prezzi di GoToWebinar dipendono soprattutto dal numero di partecipanti e includono una prova gratuita di sette giorni. Puoi trovare altre informazioni cliccando QUI.

 

Ti racconto la mia esperienza

Io sono un Webinar Manager e mi occupo della regia di un evento online (non sai di cosa sto parlando? Clicca qui). GoToWebinar è il mio pane quotidiano: ogni volta che ho un test o una regia su GoToWebinar mi sento a mio agio. L’ambiente è molto professionale e una volta presa confidenza con la piattaforma è tutto molto facile, soprattutto da quando hanno cambiato il back-end.

Anche utilizzando WebinarJam non ho avuto difficoltà durante la pianificazione e la diretta. Tutto è molto chiaro, facile da trovare e facile da gestire. Mi rendo conto che l’interfaccia di questa piattaforma è meno complicata da gestire e questo è importante soprattutto se sei alle prime armi e non hai un team di supporto che gestisca il tuo evento online. L'unico lato negativo di WebinarJam è la qualità video. Durante i test che ho condotto, ho avuto difficoltà a gestire il canale video perché il flusso non era di qualità. Ad esempio non c'era davvero alcuna differenza tra qualità video 480p e qualità HD 1080p.

 

Hai voglia di raccontarmi la tua esperienza? Lascia un commento e ti risponderò il prima possibile!

The following two tabs change content below.

Ilker Aslan

Laureato in un ambito noiosissimo come l'ingegneria dei sistemi, coltivo da anni la passione per l'informatica. Mi diverte sperimentare nuove tecnologie e nuovi strumenti, adoro tutto ciò che rappresenta una novità! In cucina, però, non riesco a staccarmi dalla tradizione: nulla può superare le ricette della nonna! Le mie migliori amiche sono le mie cuffie Bose.
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *