Webinar gratuiti, videoconferenze, riunioni online, formazione a distanza: basta davvero una piccola preparazione per apparire al meglio in ognuna di queste occasioni.

Inoltre, dopo questi anni passati a comunicare online per necessità, oggi abbiamo la possibilità di sfruttare al massimo questa tendenza e distinguerci nello stile, nella professionalità, nel modo di presentarci nelle videconferenze e, in generale, nelle call quotidiane.

videoconferenze

 

L’esperta di etiquette Jacqueline Whitmore ha applicato la sua esperienza al mondo della video-comunicazione online dal vivo, in particolare alle videoconferenze e creato un articolo per la rivista Entrepreneur dove regala 7 consigli per una perfetta presenza in webcam (7 essentials for looking your best in Video Conference Calls)

Vediamoli nel dettaglio, tradotti e sintetizzati al meglio per te.

Illumina l’ambiente

La luce e la sua angolazione sono importanti durante una video conferenza esattamente come per uno shooting fotografico.

Come regola generale, evita luci fluorescenti, che possono proiettare ombre. Evita anche luci sopra la testa: possono creare ombre scure sotto gli occhi e accentuare eventuali occhiaie.

Posiziona la tua fonte di luce primaria dietro alla tua webcam. In questo modo, la luce e la webcam puntano nella stessa direzione.

Per un effetto migliore puoi anche utilizzare due luci dietro alla camera, una a destra e una a sinistra.

Importante: per un’immagine migliore la webcam deve essere posizionata al livello dei tuoi occhi. Se stai usando un portatile, mettici qualcosa sotto per sollevarlo fino a che i tuoi occhi non sono allo stesso livello della webcam.

Scegli uno sfondo neutro

Che tu sia a casa o in ufficio, assicurati che il tuo sfondo sia professionale. Nel meno sta il più: qualsiasi oggetto come quadri, cornici con foto di parenti e amici possono essere un elemento di distrazione per la persona che stai incontrando virtualmente. Lo stesso vale per tutte quelle cose che ti fanno sembrare poco professionale.

Consiglio: siediti alla tua scrivania e fai uno screenshot dalla webcam per vedere come gli altri vedono il tuo sfondo. Rimuovi tutti gli oggetti sul tuo muro o la tua scrivania che possono far distrarre dal bran della tua compagnia.

Considera l’idea di designare un muro del tuo ufficio o di casa tua come “muro della tua azienda”.

Ah! Se apprezzi così tanto gli sfondi virtuali di Zoom, Skype & co. sappi che un’immagine neutra, come mattoni a vista, o una texture verosimile al mondo reale, sono molto più eleganti e professionali di spiagge, monti e fiumi! E se non abiti a New York, la sua skyline è davvero fuori luogo.

Vestiti al meglio

Evita righe e fantasie e scegli le tinte unite: una fantasia troppo lavorata potrebbe creare fastidiosi effetti video.

Non solo. Immagina di avere una camicia estremamente fantasiosa: dove andrà l’attenzione dei tuoi partecipanti? Sui tuoi contenuti o sulle fantasie della tua camicia?

Elimina le distrazioni

Se hai animali, bambini e parenti per casa, ricordati sempre di avvisare che sei in diretta online e, se puoi, chiudi la porta della stanza dove ti trovi: in questo modo eviterai di essere interrotto o di trasmette in diretta urla e litigi di chi si trova intorno a te.

videoconferenze

Alcuni arrivano addirittura a mettere un cartello fuori dalla porta per evitare distrazioni e brusche interruzioni e può essere una buona idea anche per te.

Usa i tuoi appunti con strategia

Se hai bisogno di buttare un occhio ad alcuni appunti durante la tua video conferenza, scrivili su un foglio di carta e attaccali accanto alla tua webcam.

Questo può aiutarti a stare sul sentiero nel caso diventi nervoso e il tuo sguardo non si allontanerà mai dalla webcam.

Come dritta aggiuntiva, l’uso della condivisione del desktop non deve sempre avvenire in toto.

Al minuto 10:00 di questo videotutorial (che ti è utile anche per altre attività formative online), Luca Vanin insegna un trucco che ancora pochi conoscono e che fa la differenza in ogni tua condivisione.

 

Mantieni il contatto visivo

Quando parli ricordati di guardare direttamente in camera: in questo modo sarà come guardare negli occhi il tuo interlocutore. Non farti distrarre dalla tua immagine o dalla webcam di chi parla con te.

Nel public speaking online, poi, è fondamentale mantenere il contatto visivo per favorire la creazione della relazione con i tuoi partecipanti: ogni presentazione online ha prima di tutto l’obiettivo di collegare il relatore (l’azienda, il suo prodotto, il suo servizio, ecc.) alla persona che partecipa.

Il contatto visivo permette proprio questo.

Assicurati la miglior qualità audio e video

Se fai numerose videoconferenze, considera nell’investire in microfoni e webcam diversi da quelli integrati del tuo pc. Puoi trovare i migliori strumenti da utilizzare in questo articolo:

La pratica rende perfetti: segui questi consigli e vedrai che in poco tempo raggiungerai un risultato professionale!

… segui WebinarPro per migliorare le tue videoconferenze!

Lo ammetto, questo consiglio non è di Jaqueline Whitmore: ma se vuoi rimanere sempre aggiornato sui webinar, videoconferenze, smart working, public speaking online e vendita online, registrati alla nostra newsletter da qui! 

Ogni mese proponiamo webinar gratuiti che ti aiutano a capire come sfruttare al meglio le tue videconferenze, con spunti pratici che ti aiuteranno a ottenere davvero risultati migliori.

 

 

The following two tabs change content below.
Laureata in Comunicazione, figlia di genitori, sorella di un fratello. Da sempre affascinata dal mondo della comunicazione digitale e web marketing, lavoro per renderla la mia professione. Ogni giorno un passo avanti mentre coltivo la musica, la scrittura, il cinema, le nottate in pigiama davanti alle serie tv e il trekking.
1 commento

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *