Qual è il prezzo ideale per vendere un webinar?

Quanto deve costare un webinar? Qual è il prezzo prezzo ideale per vendere un webinar, o una serie di eventi online? E per una serie di conferenze o workshop online, magari di carattere formativo?

Questa domanda è probabilmente la più frequente tra quelle che ci chiedono le persone che stanno organizzando un evento online: qual è il costo di un webinar e qual è il prezzo che questo deve avere per il pubblico.

Procediamo con ordine.

I costi di un webinar

Il costo del webinar dipende da tantissimi fattori, che proviamo a elencare qui di seguito:

  • Tipologia di piattaforma
  • Numero di partecipanti
  • Durata dell’evento
  • Presenza o meno di un tutor di supporto
  • Registrazione dell’evento (follow up)
  • Processo di accesso e registrazione degli utenti
  • Progettazione e preparazione dei contenuti

A questi devi aggiungere alcuni fattori su cui molte agenzie speculano: il rincaro e l’extra se sei un’azienda.

Personalmente noi crediamo nel prezzo giusto, che copra i costi e permetta un guadagno equo, crediamo fermamente nella correttezza. Clicca qui per scoprire il budget minimo che richiediamo per organizzare un webinar, incluso il team di supporto.

Chiaramente i prezzi per servizi di supporto e assistenza dei webinar, così come il prezzo per una piattaforma webinar variano anche in base a quanti webinar acquisti, agli orari, alla tipologia di interazione richiesta.

In sintesi, il mercato è così vasto che è difficile indicare quanto possa costare un webinar. Puoi davvero oscillare dai 100 ai 3-4.000 euro per singolo evento, in cui solitamente la numerosità dei partecipanti determina il 90% degli incrementi.

Il prezzo ideale per un singolo webinar

Webinar free, webinar gratis e webinar gratuito sono le combinazioni di parole più frequenti nel mondo delle conferenze online. Tuttavia, ti sveliamo un segreto: i webinar si possono far pagare!

Solitamente i webinar gratuiti rientrano in una strategia di marketing, ne parliamo in questo articolo.

Tuttavia, quando un webinar entra nel merito di questioni specifiche, affronta un argomento in modo articolato o esplora contenuti di livello avanzato può tranquillamente essere venduto (e non è un caso che abbiamo sviluppato una piattaforma che permette la vendita di webinar e corsi online per creare una vera e propria Academy di corsi online. Scopri di più cliccando qui!

Entry level

È un prezzo basso, che ha lo scopo di non porre una barriera tra coloro che propongono il webinar e il portafoglio del partecipante. Possiamo immaginare come prezzo di partenza qualsiasi cifra sotto i 10 euro. È un prezzo che sui grandi numeri può portare comunque grandi soddisfazioni.

Low Cost

Rimanendo in una fascia economica, tutti i prezzi per una web conference dai 10 ai 20 euro possono ritenersi una cifra tutto sommato significativa per le tue casse, ma ancora sostenibile per un singolo utente. Un webinar di due ore a 15-17 euro, ad esempio, è una cifra che una persona può sostenere senza particolare fatica, ma per te può fare la differenza!

Standard

Ci piace definire “standard” la cifra che rimane sotto la soglia “coupon”, ovvero 49 euro. Questa è una cifra che attiva un bel po’ di processi decisionali, 50 euro per un evento di due ore ad alcuni può sembrare molto e la decisione di acquistare deve essere in qualche modo condotta e accompagnata. Pensa alla differenza tra pagare 10, 15 o 50 euro. Noti come muovono emozioni differenti?



Deluxe

Tutto ciò che sale oltre la cifra di 50 euro è un prezzo importante per un singolo webinar e richiede davvero alcune variabili imprescindibili e, in alcuni casi, difficili da ottenere:

  • Una guest star di altissimo profilo
  • Contenuti esclusivi che spingano l’utente a partecipare
  • Una comunicazione raffinata e di livello avanzato

Come vendere a un prezzo più alto una WebConference

Diamo per scontato – ma questo già lo sai, soprattutto se hai letto “Webinar Professional” oppure “Manuale del relatore 2.0” – che il livello qualitativo sia sempre e comunque altissimo: lo sai che ci teniamo e che per noi i webinar si dividono in webinar e webinar professionali!

Ci sono due strategie fondamentali per vendere il tuo webinar a un prezzo più alto.

1. Accompagnare un webinar ad altri eventi

Si tratta di creare una serie di webinar tematici, ovvero mettere insieme più eventi online e quindi proporre un prezzo complessivo più importante dal punto di vista economico. Questo ovviamente comporta più lavoro, più spese, e via dicendo.

2. Creare valore aggiunto

Ovvero accompagnare la singola conferenza online e completarla con corsi a-sincroni, e-book, materiali aggiuntivi, dispense, eserciziari, magari con una sessione individuale di supporto e di coaching. In questo caso stai trasformando il singolo webinar in un vero e proprio info prodotto.

In conclusione, chiediti tu stesso quanto pagheresti per il tuo webinar e valuta le tue reazioni personali. Questo è senza dubbio il primo passo per trovare una buona strategia per capire meglio il mercato e la percezione degli utenti.

The following two tabs change content below.
Da 15 anni sfrutto la mia laurea in Filosofia e in Psicologia per aiutare aziende e professionisti a realizzare percorsi formativi e promozionali online, sfruttando al massimo la tecnologia offerta dai Webinar, dalle Aule Virtuali e dalle VideoConferenze. Sono autore insieme a Fabio Ballor del primo manuale italiano sul tema degli eventi online "Webinar Professionali" (Hoepli, 2013) e del primo libro al mondo sul "Public Speaking Online" (Dario Flaccovio Editore, 2015). Sono fondatore insieme a Fabio Ballor, Paola Breseghello e Marco Canali di WebinarPro srl.

Ultimi post di Luca Vanin (vedi tutti)

1 commento

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] Come determinare il miglior prezzo per un Webinar? Come aumentare il valore dell'evento e di conseguenza il prezzo? Una scelta strategica importante. Ecco come fare.  […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.