Cos’è un Webinar

Cos’è un Webinar? Come si pronuncia correttamente questa parola?

Non potevamo inaugurare questo blog in un modo diverso, ovvero togliere due dubbi che circondano il mondo del Webinar:

  • Come si pronuncia la parola Webinar
  • Cosa è davvero un Webinar

Per il primo punto, la pronuncia corretta è wèbinar (/ˈwɛbɪnɑː/), con l’accento sulla E, molto simile al termine inglese Seminar (/ˈsɛmɪnɑː/), senza pronunciare la R finale. Per i più curiosi, sul sito Memidex vengono raccolte tutte le definizioni del termine ed è possibile ascoltarne la pronuncia (guarda qui: come si pronuncia webinar e cos’è)

webinar cos'è

Da dove proviene il termine Webinar e perchè ci interessa.

Il secondo passo da compiere è capire cosa sia un webinar. E in questo caso vogliamo la definizione giusta, funzionale, che ci spieghi cosa fare davvero durante un webinar.

Partiamo dalla sua origine, ovvero dalla contrazione di Web + Seminar: nel sito The WebinarBlog (http://bit.ly/wbnr_term) in un post del 2007 se ne ricostruiscono non solo le origini storiche, ma soprattutto gli aspetti legali dell’uso del termine che si direbbe registrato nel 1998.

E se tutto nasce da questi due termini, concentriamoci sul ruolo di Seminar in questa parola: cos’è un Seminario?

​Iscriviti alla nostra newsletter!

​Tutto quello che devi sapere su webinar, videoconferenze, piattaforme e non solo: web marketing, presentazioni efficaci e storytelling!

Il Dizionario Sabatini-Coletti ci offre questa definizione:

In ambito universitario, lezione in cui gli studenti partecipano attivamente con relazioni e interventi; esercitazione tenuta da un docente per un ristretto numero di studenti: seguire il s. di letteratura; estens. gruppo di studio finalizzato all’aggiornamento in un certo settore: s. aziendale (sec. XVI (1); a. 1873 (2)

Quindi in sintesi: cos’è un webinar e cosa ci puoi fare?

Abbiamo evidenziato le parole chiave che ci portano al nocciolo della questione: attivamente, studenti/docenti (che possiamo anche universalizzare con relatore/partecipanti), relazioni, interventi.

Nel nostro libro Webinar Professionali, dopo aver cercato un bel po’ in giro siamo giunti a questa definizione generale:

webinar_definizioneUn webinar è un evento pubblico che avviene online, accessibile quindi da chi vi è stato invitato o ne possiede una chiave d’accesso e che è collegato via internet.

Il webinar è un’occasione in cui più persone si ritrovano via internet, mediante una piattaforma o un software, nello stesso momento (modalità sincrona) per discutere di un certo argomento: chi presenta o conduce l’evento può usare diversi strumenti online, mostrando slide, filmati, confrontandosi in diretta con gli altri partecipanti, sia in forma scritta (tramite una chat) sia a voce (come se fosse una telefonata).

Può bastare? Si e no!

Molti pensano che per realizzare un Webinar la prima cosa da fare sia procurarsi una piattaforma, in realtà la prima cosa da fare è capire cosa faremo durante il webinar, come lo condurremmo, cosa ci aspettiamo che facciano i nostri partecipanti, come vorremmo interagire con loro.

Ed è per questo che è nato questo spazio: per raccontarvi queste cose e fornirvi le indicazioni utili per crear eil vostro primo Webinar Professionale.

Si parte?

 

The following two tabs change content below.
Da 15 anni sfrutto la mia laurea in Filosofia e in Psicologia per aiutare aziende e professionisti a realizzare percorsi formativi e promozionali online, sfruttando al massimo la tecnologia offerta dai Webinar, dalle Aule Virtuali e dalle VideoConferenze. Sono autore insieme a Fabio Ballor del primo manuale italiano sul tema degli eventi online "Webinar Professionali" (Hoepli, 2013) e del primo libro al mondo sul "Public Speaking Online" (Dario Flaccovio Editore, 2015). Sono fondatore insieme a Fabio Ballor, Paola Breseghello e Marco Canali di WebinarPro srl.
1 commento

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] ricordati che un Webinar ha determiante caratteristiche (leggi qui) e non è una semplice tramsissione via web: non stai guardando la televisione, ma stai … […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *